Log in

RITORNO AL VINILE

Siamo da poco entrati nel 2014, e sono felice di dire, affermare che il vinile è ancora vivo e vegeto! I negozi specializzati sono sempre di più, i negozi che trattano HiFi hanno finalmente un bel parco dischi, e l'interesse del vinile sembra essere in crescita.

Bene! Fatta questa premessa parliamo un pò di questo supporto.
La maggior parte di voi si sará accorta, per qualche motivo che il disco in vinile, é piuttosto delicato ed é quindi giusto poterlo vedere come una cosa preziosa, quindi è oltremodo giusto, preservarli con cura ed usare un giradischi, una puntina di qualità, e perchè no? Tenerli anche puliti.

Ora se hai voglia di divertirti un pò, e se hai ancora un giradischi, prova a riascoltare quel vecchio disco a cui eri affezionato, ma che hai ormai hai dimenticato in libreria o peggio in soffitta!

Quella copertina bellissima! Forse ti ricorda qualcosa, un evento, un emozione, un momento particolare. Pensa! Qualche minuto e... Hai riportato in vita tante cose, e sopratutto hai ridato vita ad un disco in vinile. Bello vero?
A me capita spesso che, ascoltando un disco in vinile, tornano alla memoria tante cose di quando ero più giovane.

Quindi, se è vero che c'è questo ritorno al vinile, molti di noi avranno ancora un giradischi.

Bene! Mettiamoci comodi allora! E ascoltiamoci un bel disco in vinile

  1. La prima cosa da NON fare, è di provare ad inserire un disco in vinile nel proprio lettore CD!
  2. Rivolgetevi c/o un negozio di hifi, e chiedete di poter parlare con un esperto in materia. Sicuramente l'esperto, vi potrà consigliare il giradischi migliore per voi in base al vostro budget e l'impianto HIFI in vostro possesso.
  3. ATTENZIONE! Ci sono molti "esperti" che spesso sono dei lupi travestiti da umani!

Li riconoscete subito!

Generalmente parlano una lingua a voi sconosciuta, vi proporranno il miglior prodotto del mondo, cercheranno di farvi spendere una cifra pari a 3, o 4 volte il valore di tutto l'impianto HIFI in vostro possesso.

Un piccolo aiuto per chi comincia:

Tenete bene in mente che la riproduzione del vinile, avviene tramite un mezzo elettromeccanico. Quindi, precisione, tolleranze, qualità della componentistica, etc. devono essere, di un livello ottimo a garantire uno standard qualitativo, altrimenti, la qualità del suono risulterebbe scarsa e non piacevole.

Ricordate inoltre, che il connubio giradischi, braccio, testina è fondamentale!

Fortunatamente oggi, sono molteplici le aziende che riescono a fornire dei buoni giradischi nuovi o giradischi usati con ottimi rapporti qualità prezzo. 

É solo un mio parere, ma i giradischi Inglesi sono tra i migliori con un ottimo rapporto qualità prezzo. Vale la pena ascoltarne uno, per rendersi meglio conto ed avere una godibile piacevolezza di suono.

Ultima modifica: Mercoledì, 27 Aprile 2016 16:49

Log in or Sign up

Utilizziamo i cookies per migliorare il nostro sito e la tua esperienza. Continuando la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Per saperne di più LEGGI I DETTAGLI.

Accetto i cookies da questo sito